Pirateria on line: altri siti sequestrati dalla Guardia di Finanza

E’ di pochi giorni fa la notizia che la Guardia di Finanza di Agropoli, coordinata dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Vallo della Lucania, ha sottoposto a sequestro 5 siti web, tutti appartenenti al medesimo network “ITALIANSHARE”, vero e proprio centro nevralgico della community del file sharing italiano e che poteva vantare oltre 135.000 utenti iscritti e più di 30.000 opere coperte da copyright in condivisione.

In particolare il network era composto dai siti web:
http://www.ITALIANSHARE.net;
– MUSICSHARE.ITALIANNETWORK.net;
– FILMSHARE.ITALIANNETWORK.net;
– UWP.ITALIANNETWORK.net;
http://www.ITALIANSEXY.net;

che si presentavano come forum per l’indicizzazione di materiale tutelato dal copyright, offrendo la possibilità di scaricare film, libri e riviste, serie TV, cartoni animati, videogiochi, software, musica, ecc. Essi, inoltre, permettevano di guardare contenuti audiovisivi in streaming e di accedere tramite link a trackerBitTorrent e servizi P2P gestiti a mezzo eMule.

In seguito alla prima ondata di sequestri, altri due siti –  italianstylewebsite.net e freeplayclub.org – sono stati colpiti dalle medesime misure preventive. L’aspetto singolare è, però, che in questo casoi questi due ulteriori siti non contengono link a materiale protetto da copyright ma sembrano semplicemente pagare il fatto di essere stati linkati dal network Italianshare!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...