Fattura elettronica e rapporti con la Pubblica Amministrazione

FatturaGiovedì 11 aprile 2013 dalle 14.00 alle 19.00 presso la sala consiliare Egidio Furuglio del Comune di Tavagnacco in Piazza Indipendenza, 1 a Feletto Umberto, Tavagnacco (UD).

Nell’attuale scenario economico, fatturazione elettronica, certezza del credito e ritardato pagamento da parte della Pubblica Amministrazione alle imprese, sono temi centrali che in un’ottica di sviluppo meritano attenzione.

Non tutti sanno che le norme di legge permettono l’utilizzo delle tecnologie informatiche per dematerializzare i documenti aziendali, dalle fatture alle scritture contabili obbligatorie, quindi senza far più uso della carta per tali adempimenti.

Continua a leggere

Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione

images4 dicembre 2012 ore 9.00 – Comune di Udine

Il Comune di Udine ha organizzato un convegno avente quale oggetto la digitalizzazione, la dematerializzazione e la conservazione dei documenti informatici della Pubblica Amministrazione.

Nell’ ottica di non fermare il percorso di sviluppo che, nonostante la ristrettezza delle risorse economiche dei fondi destinati alla formazione, deve proseguire con un’ottimizzazione dei costi, questa iniziativa organizzata per i propri dipendenti, è stata aperta alla partecipazione gratuita di altri Enti con l’intento di favorire momenti di scambi e confronto, su temi di interesse trasversale, a tutti gli operatori dei Comuni della Regione Friuli Venezia Giulia.

Il programma della giornata prevede i seguenti relatori:

ore 9.30 – dott. Marco GIACOMELLO – Responsabile Divisione Integrazione e Architetture INSIEL
– Le pubblicazioni informatiche
– L’Albo Pretorio on-line
– I documenti oggetto della pubblicazione, le modalità di pubblicazione

ore 11.00 – avv. David D’AGOSTINI – Fondatore del Centro Innovazione & Diritto (CINDI)
– L’informatizzazione delle notifiche degli atti

ore 12.15 – dott.ssa Gea ARCELLA – Notaio Membro della Commissione Informatica presso il CNN
– Open Data

La partecipazione è gratuita, ma viene richiesta l’iscrizione mediante trasmissione telematica della scheda d’iscrizione  all’indirizzo: antonella.carrieri@comune.udine.it ovvero al fax 0432-271391.

Numerazione dei canali digitali terrestri: tutto da rifare!!

In un precedente contributo avevamo definito difficile l’agosto 2012 per R.T.I. colpita da pronunce sfavorevoli tanto dall’Antitrust (in via diretta), quanto dal Consiglio di Stato (in via indiretta). Della prima vicenda si è già diffusamente parlato e rinviamo al relativo post per chi fosse interessato. La seconda affonda, invece, le radici nel 2010 quando, a seguito della delega conferita con la legge n. 88/2009 (cd. legge Comunitaria 2008), è stato emanato il d. lgs. n. 44/2010 che all’art. 5, co. 2, ha modificato l’art. 32 del d. lgs. n. 177/2005 – ovvero il Testo Unico dei Servizi di Media Audiovisivi e Radiofonici (T.U.S.M.A.R.).
Continua a leggere

La consultazione pubblica sui principi fondamentali di internet

Resterà attiva sino al 1° novembre la consultazione pubblica sui principi fondamentali di internet, rivolta a tutti coloro che operano concretamente in rete: cittadini, istituzioni pubbliche, enti di ricerca ed aziende che usano la rete per le proprie attività e/o attivi nei settori dell’innovazione tecnologica, delle telecomunicazioni, dell’informazione e della gestione dei dati personali.

Allo scopo di di acquisire spunti di riflessione, osservazioni e proposte sul tema, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sottopone a consultazione la posizione italiana sulla governance di Internet, sintetizzata nel documento intitolato “Principi fondamentali di Internet”. Continua a leggere

On line le “Linee guida sul Contrassegno generato elettronicamente”

Dalla scorsa metà di agosto sono disponibili per la consultazione pubblica le “Linee guida sul Contrassegno generato elettronicamente”, redatte secondo quanto disposto dall’articolo 23-ter, comma 5,  del Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD), che qui di seguito si riporta integralmente:

Art. 23-ter. Documenti amministrativi informatici

5. Al fine di assicurare la provenienza e la conformita’ all’originale, sulle copie analogiche di documenti informatici, e’ apposto a stampa, sulla base dei criteri definiti con linee guida emanate da DigitPA, un contrassegno generato elettronicamente, formato nel rispetto delle regole tecniche stabilite ai sensi dell’articolo 71 e tale da consentire la verifica automatica della conformita’ del documento analogico a quello informatico.

Continua a leggere

Posta Elettronica Certificata: da obbligo di legge a opportunità per le imprese

Tutte le società sono tenute a comunicare al Registro delle Imprese la propria casella di Posta Elettronica Certificata, con il vantaggio di poter trasmettere comunicazioni aventi valore legale.

Ma come funziona? Quali norme e regole disciplinano tale nuova forma di comunicazione? Quali sono i rischi e quali le opportunità?

A queste e altre domande viene data risposta in questo corso a distanza, realizzato con la collaborazione scientifica di CINDI:
http://www.doc-congress.com/joomla/index.php/it/corsi-fad/corsi-fad-senza-crediti-ecm/fad/29

In una pillola formativa di un’ora vengono illustrati il funzionamento della PEC, insieme ai suoi profili giuridici e ad alcuni aspetti pratici.