Reati informatici in azienda e responsabilità della società

NETWORK231Venerdì 14 dicembre p.v., presso il Knowledge Center del Ditedi a Feletto Umberto in via L’Aquila 1, a partire dalle 17.30 si terrà l’ultimo seminario del ciclo dedicato a diritto e nuove tecnologie.

L’incontro avrà a oggetto i reati informatici commessi all’interno di un’azienda e si svilupperà su due piani paralleli: la responsabilità dell’autore del delitto e quella del datore di lavoro.

In particolare verrà preso in esame il d.lgs. 231/01 che ha introdotto in Italia la responsabilità “penale” delle società nel caso di reati commessi da amministratori o dipendenti nell’interesse e a vantaggio delle medesime, prevedendo pesanti sanzioni pecuniarie e interdittive.

Tra le ipotesi che fanno scattare tale responsabilità sono compresi anche i computer crimes, ossia i reati informatici (accesso abusivo a un sistema informatico o telematico, danneggiamento informatico, etc.) e le violazioni al diritto d’autore (duplicazione abusiva di software, immissione in rete di opere protette, etc.). Continua a leggere

Annunci

Digital Forensics: individuazione, acquisizione e utilizzo della prova digitale

Udine, 19 novembre 2012

c\o Aula A (auditorium) dell’Ente Regionale per il Diritto allo Studio (ERDISU)
viale Ungheria 47 – Udine

Se ci è concesso un breve amarcord, il 28 giugno 2007 si tenne il primo evento formativo alla cui realizzazione ha collaborato il Centro Innovazione & Diritto: si trattò di un seminario intitolato “i reati informatici: aspetti sostanziali e procedimentali” nel quale intervennero illustri relatori (dal dott. Carlo Nordio al prof. Giovanni Ziccardi, dal dott. Francesco Cajani agli avv.ti Daniele Minotti e Salvatore Frattallone) e si affrontò il tema dei computer crimes e della digital forensics.

I nostalgici possono leggere una sintesi dell’incontro e rivedere la vecchia “storica” locandina!

Da allora sono trascorsi cinque anni, nel frattempo è stata approvata la Legge 48/2008 (in recepimento della Convenzione di Budapest del 2001) e tali argomenti risultano ancora di estrema attualità in quanto la diffusione delle nuove tecnologie da un lato agevola la commissione dei reati informatici, ma dall’altro consente l’utilizzo di nuovi strumenti d’investigazione.

Per questa ragione siamo lieti di dare il nostro contributo al convegno “Digital Forensics: individuazione, acquisizione e utilizzo della prova digitale” che si svolgerà all’Università di Udine lunedì 19 novembre 2012, per la prima volta con il lavoro sinergico dei Dipartimenti di matematica e informatica e di scienze giuridiche (oltre che con il patrocinio dell’Ordine degli avvocati, della Camera penale friulana, del Consorzio Universitario, del Comune, della Provincia, dell’IISFA, del Ditedi e di Image Processing Laboratory). Continua a leggere